sabato 5 marzo 2016

INCONTRO A ZOLA PREDOSA CON LUIGI MARATTIN


Ieri sera a Zola Predosa è venuto Luigi Marattin, invitato dal PD locale, a parlare del DEF 2016, ma c'eravamo anche io e Luca Nicotri e gli abbiamo proposto n.4 domande scritte dettagliate ed argomentate, relative all'Ordine del Giorno che abbiamo presentato in Comune per uscire dalla crisi.
Ringraziamo comunque il Sindaco Stefano Fiorini e tutti gli organizzatori per l'incontro e per averci permesso di intervenire e di illustrare una delle 4 domande, dimostrando disponibilità e lealtà.
Ma ringraziamo anche Luigi Marattin per la consueta disponibilità al confronto e per la indubbia competenza nel difendere il sistema finanziario attuale, anche se non abbiamo avuto ovviamente il tempo ed il modo di ribattere e di argomentare le nostre tesi.
Però bisogna dare atto a Luigi Marattin di aver accettato la provocazione e di aver saputo risposto splendidamente con le argomentazioni tipiche del pensiero unico in economia : in tutto il mondo civile si usa lo stesso sistema (moneta emessa a debito), se lo Stato stampa denaro direttamente ci sarà inflazione galoppante come nella Repubblica di Weimer e nello Zimbabwe, le grandi imprese e la finanza sono preferibili alla piccola e media impresa, ecc...
Questo è il repertorio classico usato dagli "esperti economici" per mantenere e difendere il sistema attuale e sicuramente Luigi Marattin è indubbiamente uno dei migliori in questo campo.
Da ex elettore di sinistra, però, da ieri ho una domanda che mi rode come un tarlo nella testa : come è possibile che un economista liberista finanziario sia diventato il consulente economico di un governo di sinistra ?
Ma le cose, fortunatamente, non stanno così come ci vengono descritte da anni, e avremo tempo e modo venerdì prossimo 11 marzo a Zola Predosa di parlarne insieme a Marco Mori e Giovanni Zibordi, per spiegare che esiste un'altra visione dell'economia che ci permette di risolvere i problemi complessi che abbiamo davanti, che oggi stanno peggiorando sempre di più.
D'altro canto il concetto di "moneta a debito" ha secoli di storia e domina attualmente nel mondo con il sistema finanziario, mentre la "moneta a credito" è stata ed è avversata fortemente da tutti quelli che preferiscono un mondo competitivo governato da oligopoli che hanno in mano tutte le ricchezze del pianeta, anziché un mondo pacifico organizzato per raggiungere il benessere di tutti.
Ricordiamoci la frase di Mark Twain : «Il problema non viene tanto dalla cose che non conosciamo,
ma da quelle che crediamo vere e che non lo sono.»
Luigi Marattin consapevolmente o colpevolmente fa parte delle persone che difendono questo sistema e lo sa fare bene, visto che lo insegna all'Università di Economia, ma seguita a ripetere come un mantra concetti e dati che semplicemente non sono veri e noi lo abbiamo già dimostrato nei nostri incontri, ma ci vuole molto più tempo rispetto ai 2 minuti che ci sono stati concessi.
Se accetterà il confronto, proveremo a spiegarlo anche a lui per iscritto o personalmente se tornerà a Zola Predosa.
D'altro canto ci sono voluti secoli per far capire a tutti che è la terra che gira intorno al sole e non viceversa, non sarà un compito facile, ma noi siamo un gruppo di cittadini consapevoli e risoluti, non ci fermeranno facilmente.

Per chi è interessato a scoprire la verità, ci vediamo venerdì prossimo 11 marzo a Zola Predosa e ne parliamo lungamente e dettagliatamente.     

Nessun commento:

Posta un commento